Il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto?



"Accidenti sono ancora vivo!" Questo ci si dovrebbe dire la mattina appena svegli?
Oppure "Che palle, un'altra giornata intasata, maleducata e noiosa".
Difficile da dire. 
Oscar Wilde diceva che:"Solo i cretini sono brillanti la mattina appena svegli". Eppure le persone cariche di ottimismo sono contagiose e spesso trasformano in energia positiva anche le situazioni più negative della vita.
Anche adesso "qualcuno" parla di gufi e di ottimisti. Quindi anche di fronte al dilemma referendario, chi vota NO è un portatore di negatività, mentre chi volta SI è una splendida persona ricca di voglia di fare e di positività.
E poi si sa, noi italiani siamo un popolo pieno di categorie, quindi non siamo tranquilli finché non sappiamo chi abbiamo davanti. Ormai la domanda più frequente in questo periodo è:"Tu voti SI o voti NO?". Insomma meglio cent'anni da pecora o uno da leone? Forse dovremmo imparare da quel grande comico che era Massimo Troisi che diceva:"Ma che ne saccio io, da pecora o da leone, fai cinquanta giorni da orsacchiotto..."
Di certo da Hic il nostro bicchiere è sempre, eternamente pieno. Altro che mezzo
 


C'è 1 comment

Add yours